“NON C’È NIENTE DI PIÙ ELEGANTE DELLA TUA PELLE”

La medicina estetica comprende tutte quelle cure e tutti i trattamenti medici che, pur riguardando l’estetica della persona, vengono eseguiti in modo non chirurgico, ovvero senza chirurgia vera e propria, ma attraverso iniezioni (vedi i fillers e la tossina botulinica) o altri tipi di trattamenti medici.

TRATTAMENTO RUGHE DI ESPRESSIONE
(BOTOX)

Botox è il nome commerciale di un farmaco a base di tossina botulinica di tipo A che viene iniettata in piccole dosi in zone mirate del viso per bloccare la contrazione dei muscoli e distendere i segni del tempo.La FDA (Food and Drug Administration) americana ha approvato il Botox come terapia temporanea per le rughe d’espressione tra le sopracciglia, per le rughe che solcano la fronte e per le zampe di gallina.


BIORIVITALIZZAZIONE

La biorivitalizzazione è un trattamento antiage che si basa sull’utilizzo di specifiche sostanze (collagene, acido ialuronico, vitamine, amminoacidi) che hanno il compito di riattivare il metabolismo e il turnover cellulare e di stimolare i fibroblasti a produrre nuovo collagene. La pelle riacquista elasticità, idratazione, tono, compattezza. Attraverso una piccola siringa vengono insufflate alcune gocce del prodotto biorivitalizzante nell’area interessata. La sensazione di dolore è scarsa o nulla.


AUMENTO VOLUME LABBRA ZIGOMI E CORREZIONE RUGHE
(FILLER DI ACIDO IALURONICO)

I filler sono materiali che vengono iniettati, attraverso aghi, nel derma o nel tessuto o sottocute, al fine di ripristinare una perdita di volume o aumentare il volume esistente. Le sostanze che compongono i filler sono diverse ma l’IEI (Istituto Estetico Italiano) utilizza esclusivamente filler a base di acido ialuronico perché è di origine naturale, versatile e biocompatibile.


LIFTING NON CHIRURGICO
(FILI TENSORI RIASSORBIBILI)

Il lifting non chirurgico è un innovativo trattamento non chirurgico per viso e corpo che, attraverso l’inserimento di fili di biostimolazione nel tessuto cutaneo riesce ad ottenere con l’aumento della proliferazione di collagene, il sostegno e la stimolazione dei tessuti lassi con effetto liftante.


TRATTAMENTO MACCHIE
(PEELING CHIMICI)

Nei difetti da iperpigmentazione i peeling chimici trovano largo impiego. Tra i più attivi si possono ricordare:

  • Alfa βeta idrossiacidi
  • Acido retinoico
  • Acido tricloroacetico
  • PRX-T33, questo peeling ha la particolarità di avere l’acqua ossigenata nella sua formulazione che modula l’attività dell’acido tricloracetico noto per le sue capacità ristrutturanti